Le 3 "d" del futuro: decarbonizzazione, difesa e deglobalizzazione
World in Motion – Blog azionario globale

Le 3 “d” del futuro: decarbonizzazione, difesa e deglobalizzazione

La pace è come il cemento: i suoi effetti non sempre sono visibili, ma tengono insieme il tutto. È il fondamento della geopolitica e dei mercati, che sono stati scossi nel profondo dagli eventi inattesi delle ultime settimane, le cui ripercussioni verranno probabilmente avvertite per anni a venire.
Le sanzioni economiche imposte di recente alla Russia hanno un impatto diretto relativamente limitato sui nostri portafogli e mercati azionari globali – a fine 2021, la nostra strategia di punta, Global Select, non aveva alcuna esposizione diretta alla Russia, dove generava meno dell’1% dei suoi ricavi. Inoltre, la Russia rappresentava appena lo 0,4% del nostro benchmark azionario mondiale1. Tuttavia, rileviamo molti impatti secondari che si riflettono nei portafogli azionari globali.
Si è parlato molto di petrolio, gas naturale e grano, ma il mondo dipende dalla Russia anche per altre materie prime: il palladio e il neon, fondamentali nella produzione di semiconduttori e auto, e il titanio, utilizzato nell’industria aerospaziale. La carenza di semiconduttori che ha colpito duramente il settore automobilistico lo scorso anno sembrava finalmente cominciare ad attenuarsi, ma quest’ultimo shock dell’offerta potrebbe ritardare nuovamente la ripresa della produzione di chip, con effetti a catena sui vari prodotti che li utilizzano. Le lunghe liste d’attesa per le auto nuove cominciano a diventare la norma.
I mercati si stanno muovendo per inglobare nei prezzi l’impatto sugli utili dell’aumento dell’inflazione e dei costi delle materie prime. In tale contesto, una delle posizioni in portafoglio, Ecolab (azienda di prodotti per la pulizia e l’igiene), ha deciso un temporaneo aumento di prezzo nel tentativo di coprire i rincari degli input. A nostro avviso, sono le aziende di questo tipo – caratterizzate da un solido pricing power e da capacità di produzione flessibili – ad essere meglio posizionate per affrontare le sfide inflazionistiche, ed è su queste società che il team azionario globale si concentrerà per individuare i potenziali investimenti.
In qualità di investitori a lungo termine, il nostro obiettivo è sempre quello di guardare oltre il rumore per intravedere il mondo che ci aspetta. Al di là della nuova ondata di inflazione proveniente dalle filiere produttive e dalle materie prime, sono tre i temi destinati a perdurare oltre l’impennata inflazionistica iniziale: decarbonizzazione, difesa e deglobalizzazione.
La guerra in Ucraina potrebbe rappresentare per la transizione energetica ciò che il Covid ha rappresentato per il cloud. La necessità aguzza l’ingegno e ci aspettiamo di assistere a un’estrema accelerazione del ritmo di decarbonizzazione, soprattutto in Europa dove la dipendenza dall’energia russa è particolarmente elevata. Il piano REPowerEU2 presentato di recente dalla Commissione europea in risposta al problema della sicurezza energetica mostra l’entità delle ambizioni dell’UE, che punta a ridurre la sua dipendenza dal gas russo di due terzi entro la fine dell’anno. L’accelerazione dello sviluppo di fonti rinnovabili come eolico, solare e idrogeno verde dovrà svolgere un ruolo chiave per conseguire questi obiettivi. Orsted, azienda leader nell’eolico offshore, è una delle posizioni della strategia che ci fornisce esposizione a questo tema.
La spesa per la difesa è un’altra area che a nostro avviso vedrà un incremento nei prossimi anni. Ciò avverrà sia a livello governativo che in seno alle imprese private interessate ad aumentare la spesa per la sicurezza informatica. La guerra cibernetica è una dimensione relativamente recente all’interno di un conflitto fisico più ampio, ma è verosimile aspettarsi un aumento di questo tipo di attacchi contro le società private, coinvolte nel conflitto tramite i boicottaggi contro la Russia. Il potenziamento della protezione degli attivi digitali delle imprese sarà probabilmente un altro trend che acquisterà slancio per via della guerra, e i fornitori di servizi di cybersicurezza svolgeranno un ruolo cruciale.
L’ultimo tema è quello della deglobalizzazione, inaugurato dall’ex presidente statunitense Donald Trump nel 2018 con la sua guerra commerciale con la Cina. Questo scontro, esacerbato dalla pandemia, potrebbe venire “cementato” dalla guerra in Ucraina. Nel breve termine, è probabile che i continui intoppi lungo le filiere produttive si tradurranno in un’ulteriore diversificazione di fornitori e impianti di produzione e in un migliore allineamento dei luoghi della produzione con quelli della domanda. Lungo un orizzonte temporale molto più esteso, l’uso di sanzioni economiche contro la Russia, e in primis la decisione finora inedita di usare il dollaro come arma contro uno Stato membro del G20 congelando l’accesso della Russia a USD 630 miliardi di riserve valutarie, avrà quasi certamente ripercussioni sull’economia globale. È difficile immaginare che la Cina, con i suoi USD 3.200 miliardi di riserve valutarie3, gran parte delle quali probabilmente denominata in dollari4, non voglia sottrarsi a questa esposizione al dollaro viste le sue personali tensioni geopolitiche con gli Stati Uniti. Sommato all’inflazione, ciò potrebbe creare uno scenario in cui il costo nominale del capitale continua a tendere al rialzo.
Quando i mercati cercano di inglobare nei prezzi il cambiamento, emergono sempre delle opportunità. I vantaggi della gestione attiva ci consentono di spostarci sui titoli che a nostro avviso hanno scontato un rischio eccessivo e di restare concentrati su queste opportunità, individuando le aziende maggiormente in grado di adattarsi al nuovo contesto.
30 Marzo 2022
Condividi l’articolo
Share on twitter
Share on linkedin
Share on email
Apple web badge
Spotify web badge
Listen on stitcher badge
Marzo 2022
Condividi l’articolo
Share on twitter
Share on linkedin
Share on email

1 Bloomberg, ponderazione della Russia = 0,39% dell’MSCI ACWI, al 31 dicembre 2021

2 Commissione europea, REPowerEU: azione europea comune per un’energia più sicura, più sostenibile e a prezzi più accessibili, 8 marzo 2022
3 State Administration of Foreign Exchange (SAFE), https://www.safe.gov.cn/en/ForexReserves/index.html
4 Secondo l’ultima dichiarazione SAFE, la consistenza in USD rappresentava il 58% delle riserve valutarie cinesi al 2014. State Administration of Foreign Exchange (2019): Annual Report of the State Administration of Foreign Exchange 2018. https://www.safe.gov.cn/en/file/file/20190905/8bed0ab4a8f74ef08b0b3553c5d66ac3.pdf?n=Annual%20Report%20of%20the%20State%20Administration%20of%20Foreign%20Exchange%20(2018)

Informazioni importanti

Avvertenze: esclusivamente ad uso di investitori professionali e/o a tipologie di investitori equivalenti nella propria giurisdizione (non utilizzare o trasmettere a clienti retail). La presente è una comunicazione di marketing.
Questo documento viene distribuito unicamente a scopo informativo e non deve essere considerato rappresentativo di un particolare investimento. Non costituisce un’offerta o una sollecitazione all’acquisto o alla vendita di qualsivoglia titolo o altro strumento finanziario, né alla fornitura di servizi o consulenza in materia di investimenti. Investire comporta dei rischi, tra cui il rischio di perdita del capitale. Il capitale è a rischio. Il rischio di mercato può riguardare un singolo emittente, settore dell’economia, industria ovvero il mercato nel suo complesso. Il valore degli investimenti non è garantito e di conseguenza gli investitori potrebbero non recuperare l’importo originariamente investito. Gli investimenti internazionali comportano alcuni rischi e una certa volatilità in ragione della potenziale instabilità politica, economica o valutaria e di principi contabili e finanziari differenti. I titoli nominati nel presente documento sono forniti a scopo illustrativo, sono soggetti a variazioni e non vanno interpretati come una raccomandazione di acquisto o di vendita. I titoli esaminati potrebbero rivelarsi o meno redditizi. Le opinioni espresse sono valide alla data indicata, possono cambiare al mutare del contesto di mercato o di altre condizioni e possono differire da altre opinioni espresse da altre società consociate o affiliate di Columbia Threadneedle Investments (Columbia Threadneedle). Le decisioni di investimento o gli investimenti effettivamente realizzati da Columbia Threadneedle e dalle sue affiliate, per conto proprio o per conto di clienti, possono non riflettere necessariamente le opinioni espresse. Le informazioni contenute nel presente documento non costituiscono una consulenza d’investimento e non tengono conto delle circostanze specifiche di ciascun investitore. Le decisioni di investimento dovrebbero essere sempre effettuate in funzione delle esigenze finanziarie, degli obiettivi, delle finalità, dell’orizzonte di investimento e della tolleranza al rischio di ciascun investitore. Le classi di attivi descritte potrebbero non essere idonee per tutti gli investitori. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri e nessuna previsione deve essere considerata come una garanzia. Le informazioni e le opinioni fornite da terze parti sono state ottenute da fonti ritenute attendibili, ma non si rilascia alcuna garanzia in merito alla loro accuratezza e completezza. Il presente documento e i relativi contenuti non sono stati esaminati da alcuna autorità di regolamentazione.

Per l’Australia: pubblicato da Threadneedle Investments Singapore (Pte.) Limited [“TIS”], ARBN 600 027 414. TIS è esente dall’obbligo di detenere una licenza per i servizi finanziari australiana ai sensi del Corporations Act e fa affidamento sul Class Order 03/1102 per quanto riguarda la commercializzazione e l’offerta di servizi finanziari ai clienti all’ingrosso australiani secondo quanto definito nella Sezione 761G del Corporations Act 2001. TIS è regolamentata a Singapore (numero di iscrizione: 201101559W) dalla Monetary Authority of Singapore ai sensi del Securities and Futures Act (Chapter 289), che differisce dalle leggi australiane.
Per Singapore: pubblicato da Threadneedle Investments Singapore (Pte.) Limited, 3 Killiney Road, #07-07, Winsland House 1, Singapore 239519, regolamentata a Singapore dalla Monetary Authority of Singapore ai sensi del Securities and Futures Act (Chapter 289). Numero di iscrizione: 201101559W. Il presente documento non è stato esaminato dalla Monetary Authority of Singapore.
Per il Giappone: Pubblicato da Columbia Threadneedle Investments Japan Co., Ltd. Financial Instruments Business Operator, The Director-General of Kanto Local Finance Bureau (FIBO) numero 3281 e membro della Japan Investment Advisers Association.
Per Hong Kong: Pubblicato da Threadneedle Portfolio Services Hong Kong Limited 天利投資管理香港有限公司. Unit 3004, Two Exchange Square, 8 Connaught Place, Hong Kong, che ha ottenuto dalla Securities and Futures Commission (“SFC”) la licenza a svolgere attività regolamentate di Tipo 1 (CE: AQA779). Registrata a Hong Kong ai sensi della Companies Ordinance (Chapter 622), numero di iscrizione 1173058.
Per il Regno Unito: pubblicato da Threadneedle Asset Management Limited, registrata in Inghilterra e Galles, numero di iscrizione 573204. Sede legale: Cannon Place, 78 Cannon Street, Londra, EC4N 6AG. Autorizzata e regolamentata nel Regno Unito dalla Financial Conduct Authority.
Per il SEE: pubblicato da Threadneedle Management Luxembourg S.A. Registrata presso il Registre de Commerce et des Sociétés (Lussemburgo), numero di iscrizione B 110242, 44, rue de la Vallée, L-2661 Lussemburgo, Granducato di Lussemburgo.
Per il Medio Oriente: il presente documento è distribuito da Columbia Threadneedle Investments (ME) Limited, che è regolamentata dalla Dubai Financial Services Authority (DFSA). Il presente documento intende fornire ai distributori informazioni sui prodotti e i servizi del Gruppo e la sua ulteriore diffusione non è autorizzata. Le informazioni contenute nel presente documento non costituiscono raccomandazioni finanziarie e sono riservate unicamente a soggetti con adeguate conoscenze in materia di investimenti e che soddisfano i criteri regolamentari per essere classificati come Clienti professionali o Controparte di mercato e nessun altro Soggetto è autorizzato a farvi affidamento.
Per la Svizzera: Threadneedle Asset Management Limited. Registrata in Inghilterra e Galles, numero di iscrizione 573204, Cannon Place, 78 Cannon Street, Londra, EC4N 6AG, Regno Unito. Autorizzata e regolamentata nel Regno Unito dalla Financial Conduct Authority. Pubblicato da Threadneedle Portfolio Services AG, sede legale: Claridenstrasse 41, 8002 Zurigo, Svizzera.

Columbia Threadneedle Investments è il marchio commerciale globale del gruppo di società di Columbia e Threadneedle.
columbiathreadneedle.com

Post del blog correlati

No data was found

Potrebbero interessarti anche

Approccio d'investimento

Il lavoro di squadra ci differenzia ed è fondamentale per il nostro processo di investimento, che è strutturato per facilitare la valutazione, la generazione e l’attuazione di buone e solide idee di investimento per i nostri portafogli.

Fondi e Prezzi

Columbia Threadneedle Investments offre una gamma completa di fondi di investimento che rispondono ad un’ampia scelta di obiettivi.

Capacità d'Investimento

Il lavoro di squadra ci differenzia ed è fondamentale per il nostro processo di investimento, che è strutturato per facilitare la valutazione, la generazione e l’attuazione di buone e solide idee di investimento per i nostri portafogli.

Conferma i tuoi dati e visita il centro preferenze

*Campi obbligatori

Qualcosa è andato storto. Per favore riprova

Grazie. Ora puoi visitare il tuo centro preferenze per scegliere quali approfondimenti desideri ricevere via e-mail.

Per visualizzare e controllare quali approfondimenti ricevi da noi via e-mail, visita il tuo centro preferenze.