Gestire i rifiuti plastici
World in Motion – Blog azionario globale

Gestire i rifiuti plastici

Abbiamo un problema con la plastica. Durante un viaggio in Sud Africa per visitare la mia famiglia a Natale, con mia grande sorpresa ho avuto modo di notare che persino sulle coste più remote e protette del litorale i miei figli ed io siamo riusciti a riempire diversi sacchetti con cannucce di plastica e altri rifiuti simili. Le statistiche lo confermano: abbiamo un problema. Attualmente, solo il 14% degli imballaggi in plastica che produciamo ogni anno viene riciclato, mentre appena il 2% viene riutilizzato per prodotti uguali o simili.1

La maggior parte dei nostri rifiuti plastici finisce invece nelle discariche, con drammatiche ripercussioni in termini di emissioni di CO2, oppure viene dispersa nell’ambiente (ogni anno circa 12 milioni di tonnellate di plastica fluiscono negli oceani di tutto il mondo)2. . La situazione non fa che aggravarsi con la crescita dell’urbanizzazione, della popolazione e dei redditi, in particolare nei mercati emergenti, che genera un maggiore consumo di imballaggi in plastica.

All’inizio di quest’anno, la Cina si è unita a un movimento crescente di oltre 120 paesi impegnati a vietare la plastica monouso, dopo che la più grande discarica di rifiuti del paese, con una superficie di circa 100 campi da calcio, ha raggiunto la sua capienza massima con 25 anni di anticipo rispetto ai piani. Ma i consumatori e i governi non sono i soli a subire pressioni per affrontare la questione dei rifiuti plastici. Ad oggi, le aziende non si sono assunte quasi nessuna responsabilità in tema di generazione dei rifiuti: la loro catena di produzione segue un andamento lineare, che non tiene conto della fine del ciclo di vita dei prodotti.

Tuttavia, la situazione sta cominciando a cambiare in quanto consumatori e autorità di regolamentazione richiedono in misura maggiore che i sistemi di produzione diventino più circolari. Ad esempio, le società di beni di consumo di base come Coca-Cola subiscono crescenti pressioni finalizzate all’adozione di misure per limitare il loro contributo all’inquinamento da plastica. Da uno studio sui rifiuti plastici condotto su scala globale dall’organizzazione benefica Break Free from Plastic è emerso che nel 2019 Coca-Cola è risultata ancora una volta la società più inquinante. Attualmente produce circa tre milioni di tonnellate di imballaggi in plastica all’anno, ovvero circa 200.000 bottiglie al minuto.3

Tra gli SDG delle Nazioni Unite figurano obiettivi volti a fare “meglio e di più con meno”. Ciò significa che società come Coca-Cola devono riorganizzare completamente le loro catene di produzione, imparando a ridurre, ripensare, riutilizzare e riciclare le proprie risorse. In questo modo saremo in grado di mantenere la produzione di rifiuti a livelli più sostenibili.

Infine, il passaggio a una produzione più circolare può essere considerato anche economicamente sensato. La creazione di prodotti completamente riciclabili che possono essere riutilizzati come materie prime non solo promuove il marchio di un’azienda, ma può altresì contribuire a ridurre i costi di produzione nel lungo periodo.

1 Febbraio 2020
Pauline Grange
Pauline Grange
Gestore di portafoglio
Condividi l’articolo
Share on twitter
Share on linkedin
Share on email
Febbraio 2020
Condividi l’articolo
Share on twitter
Share on linkedin
Share on email

1 Fonte: Ellen McArthur Foundation, dicembre 2019.
2 Fonte: Science Magazine, Plastic waste inputs from land into the ocean, febbraio 2015.
3 Fonte: The Guardian, Coca-Cola admits it produces 3m tonnes of plastic packaging a year, 14 marzo 2019.

Avvertenze. Esclusivamente ad uso interno di Investitori professionali e/o qualificati (non utilizzare o trasmettere a clienti retail). I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Il capitale è a rischio. Il valore degli investimenti e il reddito da essi derivanti non sono garantiti, possono sia aumentare che diminuire nonché risentire delle oscillazioni dei tassi di cambio. Di conseguenza, gli investitori potrebbero non recuperare l’importo originariamente investito. Il presente materiale è realizzato a scopi puramente informativi e non costituisce un’offerta o una sollecitazione all’acquisto o alla vendita di qualsivoglia titolo o altro strumento finanziario, né alla fornitura di servizi o consulenza in materia di investimenti. Eventuali direttive e caratteristiche di portafoglio menzionate nel presente documento sono a esclusiva discrezione del gestore di portafoglio e possono essere soggette a modifiche nel tempo e in funzione delle condizioni di mercato prevalenti. I parametri d’investimento effettivi vengono concordati e indicati nel prospetto informativo o nel contratto di gestione degli investimenti. Si noti che gli obiettivi di performance potrebbero non essere conseguiti. Le analisi riportate nel presente documento sono state effettuate da Columbia Threadneedle Investments ai fini delle proprie attività di gestione degli investimenti, potrebbero essere state utilizzate prima della pubblicazione ed essere state inserite nel presente documento per caso. Tutte le opinioni contenute nel presente documento sono valide alla data di pubblicazione, possono essere soggette a modifiche senza preavviso e non devono essere considerate una consulenza in materia d’investimento. Le informazioni provenienti da fonti esterne sono considerate attendibili ma non esiste alcuna garanzia in merito alla loro precisione o completezza. Tutte le opinioni contenute nel presente documento sono valide alla data di pubblicazione e possono essere soggette a modifiche senza preavviso. Le informazioni provenienti da fonti esterne sono considerate attendibili ma non esiste alcuna garanzia in merito alla loro precisione o completezza. Questo documento include riflessioni su eventi futuri, tra cui previsioni di condizioni economiche e finanziarie a venire. Né Columbia Threadneedle Investments, né tanto meno alcuno dei suoi amministratori, dirigenti o dipendenti rilascia alcuna garanzia, dichiarazione o qualsivoglia altra assicurazione circa l’accuratezza di tali previsioni. Il riferimento a specifiche azioni o obbligazioni non deve essere considerato una sollecitazione all’acquisto. Questo documento e i relativi contenuti sono di natura riservata e proprietaria. Le informazioni ivi fornite sono destinate esclusivamente ai destinatari del presente documento. Non ne è consentita la riproduzione in qualsiasi forma né la trasmissione a terze parti senza l’espressa autorizzazione scritta di Columbia Threadneedle Investments. Questo documento è di proprietà di Columbia Threadneedle Investments e deve essere restituito laddove ne venga fatta richiesta. Il presente documento non costituisce una consulenza in materia d’investimento, legale, fiscale o contabile. Si consiglia agli investitori di rivolgersi ai propri consulenti professionali per informazioni legali, fiscali, contabili o in materia d’investimento connesse a un investimento presso Columbia Threadneedle Investments. Il presente documento è distribuito da Columbia Threadneedle Investments (ME) Limited, che è regolamentata dalla Dubai Financial Services Authority (DFSA). Per i Distributori: Il presente documento intende fornire ai distributori informazioni sui prodotti e i servizi del Gruppo e la sua ulteriore diffusione non è autorizzata. Per i Clienti istituzionali: Le informazioni contenute nel presente documento non costituiscono raccomandazioni finanziarie e sono riservate unicamente a soggetti con adeguate conoscenze in materia di investimenti e che soddisfano i criteri regolamentari per essere classificati come Clienti professionali o Controparte di mercato e nessun altro Soggetto è autorizzato a farvi affidamento. Pubblicato da Threadneedle Asset Management Limited, registrata in Inghilterra e Galles, numero di iscrizione 573204. Sede legale: Cannon Place, 78 Cannon Street, Londra, EC4N 6AG. Autorizzata e regolamentata nel Regno Unito dalla Financial Conduct Authority. Columbia Threadneedle Investments è il marchio commerciale globale del gruppo di società di Columbia e Threadneedle. columbiathreadneedle.com

Post del blog correlati

30 Marzo 2022

Le 3 "d" del futuro: decarbonizzazione, difesa e deglobalizzazione

La pace è come il cemento: i suoi effetti non sempre sono visibili, ma tengono insieme il tutto.
31 Gennaio 2022

La reazione delle filiere: quanto dureranno le strozzature?

Il 2021 è stato contrassegnato dalle continue interruzioni delle filiere produttive. Con l'arrivo del 2022, il peggio è passato?
15 Giugno 2021

Torri, settore manifatturiero e riunioni – il 2021 visto dall'universo delle piccole società globali

Visitare le aziende è la chiave fondamentale per gli investimenti, soprattutto in small cap. Scott Woods osserva come la pandemia ha cambiato tutto questo.

Potrebbero interessarti anche

Approccio d'investimento

Il lavoro di squadra ci differenzia ed è fondamentale per il nostro processo di investimento, che è strutturato per facilitare la valutazione, la generazione e l’attuazione di buone e solide idee di investimento per i nostri portafogli.

Fondi e Prezzi

Columbia Threadneedle Investments offre una gamma completa di fondi di investimento che rispondono ad un’ampia scelta di obiettivi.

Capacità d'Investimento

Offriamo una vasta gamma di strategie e soluzioni d’investimento a gestione attiva che coprono mercati e classi di attività a livello globale, regionale e nazionale.