Banche, vi presento le FinTech...
World in Motion – Blog azionario globale

Banche, vi presento le FinTech…

Per decenni le banche hanno tratto vantaggio dall’inerzia dei loro clienti, che ha offerto loro una fonte di finanziamento stabile e a basso costo e un flusso di ricavi con margini elevati. Ma ora queste entrate sono a rischio con l’avvento delle società di tecnologia finanziaria (fintech), che cercano di affermarsi come provider di piattaforme di pagamento, di conti di deposito e di altri servizi bancari. Secondo un recente studio McKinsey, ad esempio, i pagamenti rappresentano circa il 30% degli utili bancari globali1, ed è questa l’area a cui puntano i fornitori di servizi di pagamento digitali.

L’adozione di questi servizi richiederà tempo, ma è oggetto di un crescente interesse (Figura 1). Banche digitali come Revolut e Monzo offrono sconti sui bonifici e sui pagamenti all’estero applicando ai clienti il tasso di cambio interbancario, che è più favorevole rispetto ai tassi di cambio offerti dagli istituti tradizionali.

Figura 1: Dati Google Trends, ricerche di Monzo e Revolut a livello mondiale dal 2014 al 2019

Chart showing Global Google Trends search data for Monzo and Revolut 2014-2019

Fonte: Dati Google. I dati rappresentano l’interesse di ricerca rispetto al punto più alto del grafico. Un valore di 100 equivale al massimo della popolarità, mentre un valore di 50 indica che la popolarità del termine è pari alla metà. Zero indica l’assenza di dati sufficienti per tale termine.

Tuttavia, il rischio reale è che una delle società tecnologiche di dimensioni maggiori faccia il suo ingresso nel settore, forte del suo potere di marchio e di una miniera di dati comportamentali.

Dove si può contare sui dividendi?

Le banche non hanno una reputazione immacolata, ma dispongono di marchi affermati e godono della fiducia della clientela, in qualità di custodi del denaro e dei dati di quest’ultima. Ciò offre agli istituti di credito l’opportunità di riposizionare i propri modelli di business. Inoltre, proliferano le fintech a caccia di questi stessi clienti e alcune di esse sono state indotte a istituire partnership con banche consolidate e con ampie basi di clienti che fanno gola alle nuove concorrenti.

In generale, ci concentriamo sugli istituti di credito di dimensioni maggiori, che sono in grado di sobbarcarsi i crescenti oneri regolamentari e l’aumento dei costi informatici. Nel tempo, quelli con le migliori offerte digitali sottrarranno le quote di mercato più importanti alla concorrenza, e le banche più piccole subiranno un graduale declino. È necessario anche un cambiamento comportamentale che ponga il cliente al centro dell’offerta, anziché fare affidamento sulla sua inerzia.

Per gli istituti di paesi come gli Stati Uniti e Singapore prevediamo un’espansione sostenuta nei mercati sviluppati, senza eccessive pressioni sui prezzi. In Indonesia e in Brasile troviamo alcuni dei titoli bancari ad alto rendimento da dividendo più interessanti nell’universo emergente, che offrono una crescita nominale e strutture di mercato appetibili. Invece, la Cina è alle prese con alcune difficili sfide, mentre cerca di liberalizzare il sistema finanziario e le grandi società tecnologiche si insinuano nelle aree più redditizie.

Tra l’altro, evitiamo i paesi con una crescita lenta, mercati frammentati e una regolamentazione sfavorevole. Citiamo in particolare l’Europa, che oltre alle difficoltà cicliche è alle prese con problemi strutturali ben più gravi, a causa dell’adozione dell’Open banking nel 2018. Ciò detto, individuiamo aree relativamente interessanti nell’Europa settentrionale, con strutture settoriali consolidate e offerte digitali sofisticate. La situazione del Giappone resta difficile, in quanto i problemi ciclici sembrano essere diventati strutturali.

Dividendi elevati, ma è necessario procedere con cautela

I titoli bancari hanno incontrato difficoltà nell’ultimo decennio e le sfide strutturali potrebbero annientare le aree redditizie del settore. Nell’investimento azionario a dividendo è fondamentale riuscire a evitare le insidie, pertanto è indispensabile concentrarsi su segmenti e operatori più sicuri e con le migliori offerte digitali, per individuare i titoli con dividendi di qualità che offrono flussi di reddito elevati, sostenibili e in crescita.

1 Febbraio 2020
Condividi l’articolo
Share on twitter
Share on linkedin
Share on email
Febbraio 2020
Condividi l’articolo
Share on twitter
Share on linkedin
Share on email

1  McKinsey and Company, Global Payments Report 2019

Informazioni Importanti

Riservato esclusivamente ad investitori professionali e/o qualificati (da non destinarsi agli investitori retail). I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Il capitale è a rischio. Il valore degli investimenti e il reddito da essi derivanti non sono garantiti, possono sia aumentare che diminuire nonché risentire delle oscillazioni dei tassi di cambio. Di conseguenza, gli investitori potrebbero non recuperare l’importo originariamente investito. Le ricerche e le analisi riportate nel presente documento sono state effettuate da Columbia Threadneedle Investments ai fini delle proprie attività di gestione degli investimenti, potrebbero essere state utilizzate prima della pubblicazione ed essere state inserite nel presente documento per caso. Tutte le opinioni contenute nel presente documento sono valide alla data di pubblicazione e possono essere soggette a modifiche senza preavviso. Le informazioni provenienti da fonti esterne sono considerate attendibili ma non esiste alcuna garanzia in merito alla loro precisione o completezza. Il riferimento a specifiche azioni o obbligazioni non deve essere considerato una sollecitazione all’acquisto. Pubblicato da Threadneedle Asset Management Limited (“TAML”). Registrata in Inghilterra e Galles, numero di iscrizione 573204. Cannon Place, 78 Cannon Street, Londra EC4N 6AG, Regno Unito. Autorizzata e regolamentata nel Regno Unito dalla Financial Conduct Authority. Columbia Threadneedle Investments è il marchio commerciale globale del gruppo di società di Columbia e Threadneedle.

Post del blog correlati

Potrebbero interessarti anche

Approccio d'investimento

Il lavoro di squadra ci differenzia ed è fondamentale per il nostro processo di investimento, che è strutturato per facilitare la valutazione, la generazione e l’attuazione di buone e solide idee di investimento per i nostri portafogli.

Fondi e Prezzi

Columbia Threadneedle Investments offre una gamma completa di fondi di investimento che rispondono ad un’ampia scelta di obiettivi.

Capacità d'Investimento

Offriamo una vasta gamma di strategie e soluzioni d’investimento a gestione attiva che coprono mercati e classi di attività a livello globale, regionale e nazionale.