Global Sustainable Outcomes - Notizie e previsioni T1 2021
Insights

Global Sustainable Outcomes – Notizie e previsioni T1 2021

Inflazione: un termine che ha scatenato un enorme dibattito, come pure una rotazione nel mercato. Ma si tratta di un fenomeno temporaneo o permanente, utile o dannoso? Una cosa è chiara: l’inflazione è in aumento in tutto il mondo. Con il successo delle campagne vaccinali in molti paesi sviluppati, i mercati guardano con ottimismo a una completa riapertura delle economie.
Tuttavia, la ripresa economica è alimentata anche dalla solidità dei bilanci dei consumatori – durante i lockdown la spesa si riduce – e dalle imponenti misure di stimolo varate dai governi. Negli Stati Uniti, ad esempio, il presidente Biden ha proposto un piano per le infrastrutture che prevede una spesa di 2.250 miliardi di dollari in otto anni per una vasta gamma di programmi infrastrutturali e sociali.1 Questo piano sostiene anche la transizione ecologica degli Stati Uniti, investendo nell’energia pulita, nell’elettrificazione dei trasporti e nella decarbonizzazione degli edifici e dell’agricoltura.
Al contempo, le interruzioni della catene di produzione a livello globale – dalla carenza di chip per auto alla scomparsa della Marmite dagli scaffali dei supermercati (presumibilmente a causa della carenza di lievito, dato che i birrifici hanno chiuso durante i lockdown, mentre la domanda del prodotto è aumentata) – stanno spingendo al rialzo il costo dei fattori produttivi. Laddove i produttori godono di pricing power, questo rincaro viene trasferito sui clienti. L’enfasi posta dalla nostra strategia su aziende e settori con una robusta dinamica competitiva diventa essenziale in un tale contesto, poiché queste imprese tendono ad avere una maggiore capacità di trasferire sui prezzi l’aumento dei costi e di generare rendimenti finanziari sostenuti.
Le conferenze sugli utili societari del primo trimestre sono state dominate da previsioni ottimistiche dei team manageriali sulla ripresa delle vendite, ma anche da avvertimenti in merito alle crescenti pressioni inflazionistiche sui costi. Ciò, a sua volta, ha sostenuto la rotazione verso i settori ciclici di tipo value, come le banche e le materie prime, che era iniziata nel quarto trimestre 2020. Improvvisamente la crescita degli utili a breve termine in questi comparti è parsa convincente rispetto a quella dei settori growth tradizionali, come la tecnologia.
La strategia Threadneedle Global Sustainable Equity ha guadagnato il 2,4%2 nel trimestre, ma ha sottoperformato l’MSCI All-Country World Index del 2,1%,3 poiché il nostro sottopeso sulle banche dei mercati sviluppati e su materie prime come petrolio e gas ha eroso il risultato relativo.
Tuttavia, abbiamo ricevuto diverse buone notizie in materia di sostenibilità nel corso del trimestre. In primo luogo, Sika,4 un’azienda leader nel settore dei materiali edili, ha annunciato di aver sviluppato un processo innovativo per riciclare il vecchio calcestruzzo. Secondo la Commissione europea, il 25-30% dei rifiuti generati nell’UE è costituito da materiali di scarto delle demolizioni edili.5 Il riciclaggio di questi materiali è di vitale importanza soprattutto nelle aree urbane densamente popolate, dove si accumula la maggior parte del vecchio calcestruzzo. Nel processo di Sika, quest’ultimo viene scomposto in singole parti, in modo da riutilizzare i componenti del materiale di risulta e aumentare il riciclaggio degli aggregati di cemento. Questa innovazione, chiamata “reCO2ver”, darà un importante contributo alla riduzione dell’impronta ecologica del settore edile.6
Paul Schuler, CEO di Sika, ha dichiarato: “Solamente nei cinque maggiori paesi dell’UE si generano ogni anno circa 300 milioni di tonnellate di vecchio calcestruzzo. Con il riciclaggio completo di questi materiali, si possono catturare fino a 15 milioni di tonnellate di emissioni di CO2. Siamo convinti che il nostro nuovo processo possa produrre benefici sia per i nostri clienti che per l’ambiente.”7
Un’altra impresa innovativa del settore dei materiali speciali è Croda,8 che di recente ha tenuto il suo 2021 Sustainability Day. In questa occasione, il management ha presentato diverse iniziative entusiasmanti, tra cui:
  • Aumento dell’uso di materie prime di origine biologica nei prodotti dell’azienda. Nel 2020 il 67% delle materie prime usate da Croda nella produzione di sostanze chimiche per uso domestico e cosmetico era di origine biologica, e il management ha fissato un nuovo obiettivo del 75% da raggiungere entro il 2030.
  • Perseguimento dell’obiettivo di preservare almeno 800.000 ettari di terra all’anno. Nel 2020 l’azienda aveva già un’impronta netta nulla in termini di terra usata e preservata, e adesso si prefigge di mantenere questo risultato per ogni ettaro di terra addizionale usato per coltivare i propri materiali: un’estensione doppia di terreno sarà preservata grazie all’impiego della sua tecnologia agricola.
  • Implementazione di un costo interno del carbonio di 50 sterline per tonnellata di CO2 in tutti i progetti per sostenere la decarbonizzazione dell’intera produzione dell’azienda.9
A marzo abbiamo partecipato alla conferenza “Future of Packaging” di Exane, nel corso della quale abbiamo ricevuto aggiornamenti positivi da due nostre partecipate: UPM, un’impresa di prodotti forestali, e SIG Combibloc, un fornitore globale di imballaggi asettici in cartone. La principale conclusione emersa dalla conferenza è che i consumatori di tutto il mondo stanno esercitando crescenti pressioni su governi e imprese per limitare l’uso della plastica monouso, con un aumento della regolamentazione in materia di rifiuti in plastica. Ciò costituisce un potente fattore d’impulso per l’utilizzo di soluzioni di imballaggio più sostenibili a base di carta e l’abbandono del packaging in plastica.
Inoltre, UPM ha espresso preoccupazione per il fatto che la tassonomia dell’UE non considera la gestione delle foreste esistenti un’attività allineata alla tassonomia stessa. Tuttavia, la Commissione europea ha successivamente presentato un nuovo atto delegato in materia, nel quale la gestione delle foreste esistenti viene classificato come un’attività ammissibile ai fini della tassonomia.
Nonostante la persistente volatilità sui mercati, crediamo che i nostri temi sostenibili siano robusti, in quanto le politiche pubbliche e le tendenze di consumo in tutto il mondo continuano a procedere verso un futuro più verde e inclusivo.

Punti salienti in materia di engagement: Nextera10

Nextera è una partecipazione di lunga data della strategia, in quanto principale sviluppatore di energia rinnovabile nel Nord America. FPL (Florida Power & Light), parte di Nextera, ha lanciato il piano “30-by-30” per installare oltre 30 milioni di pannelli fotovoltaici entro il 2030 e fare della Florida un leader mondiale dell’energia solare. Il risultato finale sarà la più grande installazione al mondo di pannelli fotovoltaici da parte di una utility regolamentata e una riduzione del 67% delle emissioni di CO2 della flotta entro il 2030 rispetto alla media nazionale. L’impresa ha costruito anche il più grande impianto fotovoltaico con sistema di stoccaggio del paese. Questo progetto all’avanguardia incorpora un impianto di stoccaggio a batteria da 10MW nelle operazioni di una centrale elettrica a energia solare da 74,5MW.11
Alla luce di tutto questo lavoro, ci ha sorpreso scoprire che l’impresa aveva ricevuto un punteggio intorno alla media secondo la Transition Pathway Initiative, un’iniziativa globale promossa dai proprietari di attivi che valuta la preparazione delle aziende in vista della transizione verso un’economia a basso tenore di carbonio.
Abbiamo programmato una telefonata per discutere di questo aspetto con l’azienda in maggiore dettaglio, e abbiamo scoperto che il punteggio ridotto era dovuto più ad alcune lacune nella comunicazione che a pratiche inadeguate. Siamo stati rassicurati nel sentire che l’azienda sta già provvedendo a colmarle, e siamo fiduciosi che la sua strategia è ben allineata alla transizione energetica.
In qualità di gestori attivi, siamo consapevoli dell’importanza di dialogare regolarmente con le società in cui investiamo, per assicurarci che i loro valori rimangano coerenti con i nostri. Attraverso una comunicazione costante e stretti rapporti, ci assicuriamo di massimizzare i risultati sostenibili per questa strategia.

1 Bloomberg, marzo 2021.
2 Al lordo delle commissioni. I rendimenti passati non sono
indicativi di quelli futuri.
3 Bloomberg, ad aprile 2021.
4 Il riferimento a specifiche azioni non deve essere considerato
una sollecitazione all’acquisto.
5 https://www.interregeurope.eu/policylearning/news/1770/
construction-and-demolition-waste/
6 https://www.sika.com/en/media/media-releases/2021/sikaachieves-breakthrough-in-concrete-recycling.html
7 https://www.sika.com/en/media/media-releases/2021/sikaachieves-breakthrough-in-concrete-recycling.html
8 Il riferimento a specifici titoli non deve essere considerato una
sollecitazione all’acquisto o alla vendita.
9 https://www.croda.com/en-gb/sustainability/targets
10 Il riferimento a specifici titoli non deve essere considerato una
sollecitazione all’acquisto o alla vendita.
11 https://newsroom.nexteraenergy.com/2019-01-16-FPLannounces-groundbreaking-30-by-30-plan-to-install-morethan-30-million-solar-panels-by-2030-make-Florida-a-worldleader-in-solar-energy

Enfasi sul tema della sostenibilità: una moda sostenibile

Adoro fare acquisti di vestiti, lo ammetto, scrive Pauline Grange. Sempre più spesso, però, il mio shopping è intriso di sensi di colpa. Sono diventata molto più consapevole del terribile impatto ambientale che deriva dalla moda, in quanto l’industria tessile è una delle più inquinanti del mondo.
Ogni anno si vendono circa 100 miliardi di articoli di abbigliamento, ovvero il 50% in più rispetto al 2006.1 Ciò è dovuto in parte all’avvento del “fast fashion”, cioè capi d’abbigliamento all’ultima moda e a basso costo. In effetti, oggi il settore emette più CO2 dell’industria aeronautica e navale messe insieme, e usa 79 miliardi di metri cubi di acqua dolce all’anno, causando circa il 20% dell’inquinamento da acque industriali. Sfortunatamente, una quota minuscola di ciò che il settore della moda produce viene riciclato e riutilizzato; la maggior parte degli articoli finisce in discarica o negli inceneritori entro un anno dalla produzione.2 In effetti, secondo la Ellen Macarthur Foundation, l’industria mondiale della moda produce circa 53 milioni di tonnellate di fibre all’anno, di cui più del 70% finisce interrato o incenerito. Meno dell’1% viene riutilizzato per produrre nuovi capi d’abbigliamento.3
Questa accresciuta consapevolezza ha modificato le mie abitudini di consumo: adesso compro meno articoli, ma di qualità superiore. Inoltre, ho smesso di snobbare l’acquisto di vestiti usati e ora vado felicemente alla ricerca di occasioni attraverso piattaforme online o negozi di beneficenza locali. E sembra che io non sia la sola: la percentuale di donne disposta a comprare abbigliamento di seconda mano è salita dal 45% nel 2016 al 70% di oggi.4 Di conseguenza, le piattaforme di noleggio e rivendita di abbigliamento sono in pieno boom. Nella strategia Threadneedle Global Sustainable Equity possediamo una di queste piattaforme di rivendita, Mercari, che nel corso dell’ultimo anno ha registrato una crescita accelerata nei suoi due principali mercati, Giappone e Stati Uniti, con un aumento sia del numero di utenti che dell’attività sulla sua piattaforma.
In effetti, i consumatori attribuiscono sempre maggiore importanza alla sostenibilità, e questo comincia a influenzare i loro comportamenti di acquisto. Il numero dei consumatori che prevedono di privilegiare i marchi sostenibili è cresciuto di 2,5 volte.5 Al contempo, aumenta anche la regolamentazione relativa alla creazione di un’economia più circolare, come il Piano d’azione dell’UE che mira a spostare la produzione e il consumo dal modello lineare del “prendi, produci e getta” verso un maggiore riciclo e riutilizzo di prodotti e materiali.6
Adidas è una partecipazione fondamentale fin dal lancio della strategia Threadneedle Global Sustainable Equity. La sua produzione e promozione di prodotti sportivi tecnici ad alte prestazioni contribuisce positivamente al nostro tema sociale “Buona salute e benessere”.
Tuttavia, se abbiamo una partecipazione in un’azienda tessile, vogliamo anche che i suoi prodotti non abbiano un impatto negativo sull’ambiente. L’abbigliamento per il fitness è di solito indossato più spesso e utilizzato più a lungo rispetto agli articoli all’ultima moda. Inoltre, Adidas è un leader sostenibile nel settore. Al suo Capital Markets Day di marzo, la sostenibilità era ancora una volta il primo punto all’ordine del giorno. La società ha spiegato le innovazioni adottate per rendere i suoi prodotti più circolari e sostenibili, e ha messo l’accento sull’obiettivo di produrre un 90% di articoli ecosostenibili entro il 2025 usando una strategia a “tre circuiti”:7
  1. Circuito del riciclo: approvvigionamento di materie prime riciclate al di fuori dei propri prodotti, vale a dire poliestere riciclato al 100% o rifiuti plastici oceanici Parley (raccolti su litorali e zone costiere).
  2. Circuito della produzione circolare: realizzazione di prodotti che possono essere riciclati e trasformati in nuovi articoli Adidas, secondo lo slogan “made to be remade”. La società ha lanciato le sneaker Ultraboost, che possono essere restituite, riciclate e successivamente trasformate in un nuovo paio di scarpe, con l’obiettivo di espandere questo concetto ad altri modelli e categorie nel tempo.
  3. Circuito della rigenerazione: laddove i prodotti non rientrano nelle categorie di cui sopra, Adidas mira a realizzarli con materiali naturali biodegradabili.
Il management si è dato l’obiettivo di usare solo poliestere riciclato per il 100% dei suoi prodotti entro il 2024, grazie all’introduzione dei tessuti Primeblue e Primegreen (cfr. sotto).
Tutto questo ci sembra ottimo, ma abbiamo voluto verificare personalmente come la sostenibilità è incorporata nel marketing dell’azienda e nei prodotti realizzati in fabbrica. Così, a più di un anno dalla nostra ultima visita, siamo tornati a ispezionare il flagship store Adidas in Oxford Street, a Londra.
La società ha migliorato l’integrazione della sostenibilità nelle sue linee di prodotti. Prima, le gamme “ecologiche” erano esposte separatamente e in parti molto limitate del negozio. Oggi, i materiali riciclati sono evidenti in tutti gli articoli in esposizione.
Adidas utilizza due materiali sostenibili nei suoi prodotti, che sono chiaramente contrassegnati (tramite un’etichetta) su diversi articoli di abbigliamento e scarpe:
  • Primeblue: un filato ad alte prestazioni realizzato con almeno il 50% di plastica oceanica Parley.
  • Primegreen: una serie di materiali ad alte prestazioni realizzati con ingredienti riciclati.
Frugando tra l’abbigliamento e le scarpe da uomo, donna e bambino, abbiamo scoperto che questi articoli costituivano una percentuale significativa di ogni linea di prodotti. Si tratta di un enorme passo avanti rispetto a un anno fa.
Adidas mira inoltre a implementare tutte queste innovazioni su grande scala, in modo che i suoi prodotti più popolari diventino anche i più sostenibili. Questa intenzione era visibile all’ingresso del flagship store di Londra, dove siamo stati accolti da una nuova linea “verde” di Stan Smith, uno dei modelli di sneaker più iconici di Adidas, che oggi sono prodotte con materiali Primeblue o Primegreen. Nello store era in mostra anche una novità assoluta per il settore: una Stan Smith realizzata con l’impiego di Mylo, un materiale derivato dai funghi che ha le stesse prestazioni della pelle ma è biodegradabile.
Un altro servizio disponibile in negozio è il centro di riparazione “Sneaker services”, che permette ai clienti di aggiustare le proprie scarpe di ginnastica, evitando lo smaltimento precoce e inutile. Prolungando la vita di un indumento di soli nove mesi, si può ridurre il suo impatto ambientale di uno straordinario 20-30%.8
Abbiamo riscontrato indicazioni di progresso anche nella promozione del nostro tema sociale “Buona salute e benessere”:
  • Ampliamento delle taglie disponibili nelle linee di abbigliamento Prima le taglie forti occupavano una sezione separata, che è stata sostituita dall’integrazione, in tutte le linee di prodotti, di una gamma più ampia di taglie e dall’utilizzo di manichini “plus size” per mettere in mostra capi da uomo e da donna. Ciò contribuisce a promuovere l’inclusione nello sport e l’esercizio fisico.
  • Maggiore attenzione e innovazione dedicata al training femminile Adidas ha potenziato gli investimenti nell’abbigliamento da training destinato alle donne. Questo sviluppo era visibile nello store, sia negli straordinari articoli tecnici della gamma outdoor Terrex che nella nuova entusiasmante linea di articoli per il tennis, entrambi dedicati al pubblico femminile.
Un’altra area di investimento fondamentale per Adidas è il digitale, la cui integrazione con la sostenibilità era in mostra nello store. Ad esempio, la società ha installato in negozio cabine fotografiche, in cui è possibile scattare e condividere foto, insieme al proprio impegno ambientale, con la community online di Adidas.
Nel complesso, siamo andati via fiduciosi che l’impresa potrebbe realizzare la sua missione aziendale: “Crediamo che attraverso lo sport abbiamo il potere di cambiare la vita di tutti. Puntiamo a espandere i limiti delle possibilità umane, a includere e unire tutte le persone nello sport e a creare un mondo più sostenibile”.9

1https://www.ubs.com/global/en/investment-bank/infocus/2021/industry-at-risk.html?caasID=CAAS-ActivityStream
2 https://www.ubs.com/global/en/investment-bank/infocus/2021/industry-at-risk.html?caasID=CAAS-ActivityStream
3 https://theconversation.com/fashion-production-is-modernslavery-5-things-you-can-do-to-help-now-115889
4 GlobalData Consumer Survey, dicembre 2019 – gennaio 2020.
5 https://www.thredup.com/resale/#methodology-and-sources
6 https://ec.europa.eu/environment/topics/circular-economy/ first-circular-economy-action-plan_en#:~:text=The%20new%20 Circular%20Economy%20Action%20Plan%20presents%20 measures,…%204%20Ensure%20less%20waste%3B%20 More%20items…%20
7 Salvo diversa indicazione, tutti i fatti e le cifre riguardanti Adidas sono tratti da questo documento: https://news.adidas.com/ running/adidas-aims-to-end-plastic-waste-with-innovation— partnerships-as-the-solutions/s/be70ac18-1fc9-45c1-9413- d8abaac2e849
8 https://traid.org.uk/wp-content/uploads/2018/09/impacts_ of_clothing_factsheet_23percent.pdf
9 https://www.adidas.co.uk/impossibleisnothing

Threadneedle Global Sustainable Equity Composite

Relazione GIPS: Columbia Threadneedle Investments EMEA APAC

Valuta di riferimento: USD
Data di lancio: 31/12/2018
1. Columbia Threadneedle Investments EMEA APAC (“la Società”) dichiara di essere conforme ai Global Investment Performance Standards (GIPS®) e ha redatto e presentato questa relazione in conformità agli Standard GIPS. Columbia Threadneedle Investments EMEA APAC è stata sottoposta a revisione indipendente da Ernst & Young LLP per i periodi compresi tra il 1° gennaio 2000 e il 31 dicembre 2018. Le relazioni dei revisori sono disponibili su richiesta. Un’azienda che dichiara di essere conforme agli standard GIPS deve implementare politiche e procedure finalizzate all’osservanza di tutti i requisiti applicabili previsti dagli standard GIPS. La revisione verifica che le politiche e le procedure aziendali relative al mantenimento del composite e dei fondi collettivi, nonché al calcolo, alla presentazione e alla distribuzione della performance, siano state definite nel rispetto degli standard GIPS e che siano state implementate a livello di azienda. La revisione non garantisce l’accuratezza della presentazione di una specifica relazione sulla performance. GIPS® è un marchio registrato del CFA Institute. Il CFA Institute non promuove questa organizzazione né garantisce l’accuratezza o la qualità del contenuto del presente materiale.
2. Per “Società” si intendono tutti i portafogli gestiti da Columbia Threadneedle Investments EMEA APAC (nota come Threadneedle Asset Management anteriormente al 1° gennaio 2021), che comprende Threadneedle Asset Management Limited (TAML), Threadneedle International Limited (TINTL), Threadneedle Investments Singapore (Pte.) Limited (TIS) e Threadneedle Management Luxembourg S.A. (TMLSA), esclusi i portafogli immobiliari investiti direttamente. La definizione di Società è stata ampliata nel 2015 per includere i portafogli gestiti dalle nuove affiliate di Threadneedle Asset Management a Singapore. TAML e TINTL sono autorizzate e regolamentate nel Regno Unito dalla Financial Conduct Authority (FCA). TINTL è inoltre registrata in qualità di consulente per gli investimenti presso la U.S. Securities and Exchange Commission e in qualità di Commodities Trading Advisor (consulente per la negoziazione di materie prime) presso la U.S. Commodity Futures Trading Commission. TIS è regolamentata a Singapore dalla Monetary Authority of Singapore. TMSLA è autorizzata e regolamentata in Lussemburgo dalla Commission de Surveillance du Secteur Financier (CSSF). In data 1° luglio 2020 Threadneedle Asset Management Malaysia Sdn. Bhd (TAMM) è stata rimossa dalla Società. Columbia Threadneedle Investments è il marchio commerciale globale del gruppo di società di Columbia e Threadneedle. A partire dal 30 marzo 2015 il gruppo di società di Columbia e Threadneedle, costituito da molteplici imprese distinte e separate conformi agli standard GIPS, ha cominciato a utilizzare il marchio globale Columbia Threadneedle Investments.
3. Una strategia azionaria globale concentrata su società di alta qualità che mira a fornire sia risultati sostenibili positivi, conformemente agli Obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite (SDG), sia rendimenti finanziari superiori. Il composite è stato creato il 30 novembre 2018.
4. I rendimenti dei portafogli utilizzati nei composite sono calcolati utilizzando le valutazioni approvate giornaliere alla chiusura globale e i flussi di cassa all’inizio della giornata. I rendimenti dei composite sono calcolati utilizzando i rendimenti mensili e le ponderazioni sottostanti dei portafogli all’inizio del periodo. I rendimenti periodici sono collegati geometricamente per calcolare i rendimenti di lungo periodo. I rendimenti al lordo delle commissioni sono presentati al lordo delle commissioni di gestione e di custodia ma al netto delle spese di negoziazione. I rendimenti sono espressi al lordo di eventuali ritenute alla fonte. I rendimenti al netto delle commissioni sono calcolati deducendo la commissione rappresentativa dal rendimento mensile lordo. Le politiche per la valutazione degli investimenti, per il calcolo della performance e per la preparazione delle presentazioni GIPS, nonché gli elenchi delle descrizioni del composite, delle descrizioni dei fondi collettivi e della distribuzione più ampia dei fondi collettivi sono disponibili su richiesta.
5. La dispersione dei rendimenti annui è misurata dalla deviazione standard equiponderata dei rendimenti dei portafogli rappresentati all’interno del composite per l’intero anno. La dispersione è riportata solo nei casi in cui sono presenti sei o più portafogli durante l’intero periodo di riferimento. La deviazione standard non viene riportata se non sono disponibili dati sui rendimenti mensili relativi ad almeno 36 mesi.
6. La deviazione standard annualizzata ex-post su tre anni misura la variabilità dei rendimenti del composite e del benchmark, al lordo delle commissioni, nel precedente periodo di 36 mesi.
7. La struttura commissionale che segue rappresenta la struttura commissionale di riferimento attualmente utilizzata per i clienti istituzionali che richiedono servizi di gestione degli investimenti nella strategia designata: 0,65% annuo. Le informazioni sulla performance al lordo delle commissioni non riflettono la deduzione delle commissioni di gestione. La dichiarazione che segue dimostra, con un esempio ipotetico, l’effetto composto delle commissioni sul rendimento di un investimento: Se il tasso di rendimento annuo di un portafoglio è pari al 10% per 5 anni e la commissione di gestione annua è pari a 65 punti base, il rendimento lordo totale a 5 anni ammonterebbe al 61,1% a fronte di un rendimento a 5 anni al netto delle commissioni pari al 55,9%.
8. L’indice MSCI AC World è ideato per fornire un’ampia misura della performance dei mercati azionari di tutto il mondo ed è costituito da azioni di 23 paesi sviluppati e 24 mercati emergenti. I rendimenti degli indici riflettono il reinvestimento dei dividendi e di altri proventi e non sono coperti dalla relazione dei revisori indipendenti.
9. I rendimenti passati non sono una garanzia di risultati futuri ed è possibile una perdita di valore. Non vi sono garanzie che l’obiettivo d’investimento venga raggiunto o che le aspettative di rendimento siano realizzate. Si dovrebbe prestare attenzione nel confrontare questi risultati con quelli pubblicati da altri consulenti per gli investimenti, altri veicoli d’investimento e indici non gestiti a causa di possibili differenze nei metodi di calcolo.
15 Giugno 2021
Pauline Grange and Jess Williams
Pauline Grange and Jess Williams
Gestore, Azioni globali & Analista di portafoglio, Investimento responsabile
Condividi l’articolo
Share on twitter
Share on linkedin
Share on email
Argomenti principali
Argomenti correlati
Condividi l’articolo
Share on twitter
Share on linkedin
Share on email
Argomenti principali
Argomenti correlati

PDF

Global Sustainable Outcomes – Notizie e previsioni T1 2021

Avvertenze

Esclusivamente ad uso di Investitori professionali e/o qualificati (non utilizzare o trasmettere a clienti retail). Il presente documento ha fini pubblicitari. Questo documento viene distribuito unicamente a scopo informativo e non deve essere considerato rappresentativo di un particolare investimento. Non costituisce un’offerta o una sollecitazione all’acquisto o alla vendita di qualsivoglia titolo o altro strumento finanziario, né alla fornitura di servizi o consulenza in materia di investimenti. Investire comporta dei rischi, tra cui il rischio di perdita del capitale. Il capitale è a rischio. Il rischio di mercato può riguardare un singolo emittente, settore dell’economia, industria ovvero il mercato nel suo complesso. Il valore degli investimenti non è garantito e di conseguenza gli investitori potrebbero non recuperare l’importo originariamente
investito. Gli investimenti internazionali comportano alcuni rischi e una certa volatilità in ragione della potenziale instabilità politica, economica o valutaria e di principi contabili e finanziari differenti. I titoli nominati nel presente documento sono forniti a scopo illustrativo, sono soggetti a variazioni e non vanno interpretati come una raccomandazione di acquisto o di vendita. I titoli esaminati potrebbero rivelarsi o meno redditizi. Le opinioni espresse sono valide alla data indicata, possono cambiare al mutare del contesto di mercato o di altre condizioni e possono differire da altre opinioni espresse da altre società consociate o affiliate di Columbia Threadneedle Investments (Columbia Threadneedle).
Le decisioni di investimento o gli investimenti effettivamente realizzati da Columbia Threadneedle e dalle sue affiliate, per conto proprio o per conto di clienti, possono non riflettere necessariamente le opinioni espresse. Le informazioni contenute nel presente documento non costituiscono una consulenza d’investimento e non tengono conto delle circostanze specifiche di ciascun investitore. Le decisioni di investimento dovrebbero essere sempre effettuate in funzione delle esigenze finanziarie, degli obiettivi, delle finalità, dell’orizzonte di investimento e della tolleranza al rischio di ciascun investitore. Le classi di attivi descritte potrebbero non essere idonee per tutti gli investitori. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri e nessuna previsione deve essere considerata come una garanzia. Le informazioni e le opinioni fornite da terze parti sono state
ottenute da fonti ritenute attendibili, ma non si rilascia alcuna garanzia in merito alla loro accuratezza e completezza. Il presente documento e i relativi contenuti non sono stati esaminati da alcuna autorità di regolamentazione.

Avviso agli investitori di Hong Kong: I contenuti del presente documento non sono stati esaminati da alcuna autorità di regolamentazione di Hong Kong. Si invitano gli investitori a esercitare cautela in relazione alle informazioni contenute al suo interno. In caso di dubbi riguardo ai contenuti del presente documento, si raccomanda di richiedere una consulenza professionale indipendente. Eventuali fondi menzionati nel documento non sono stati autorizzati dalla Securities and Futures Commission ai sensi della Securities and Futures Ordinance di Hong Kong (l’”Ordinanza”). Di conseguenza, i fondi possono essere offerti o venduti a Hong Kong solo a persone che siano “investitori professionali” secondo la definizione
di cui all’Ordinanza e di qualsiasi regolamento emanato ai sensi della stessa, o in circostanze consentite dalla Companies (Winding Up and Miscellaneous Provisions) Ordinance di Hong Kong e dall’Ordinanza. Inoltre, il presente documento non può essere emesso o posseduto ai fini dell’emissione, né a Hong Kong né altrove, e i fondi possono essere ceduti solamente a persone che si trovino al di fuori di Hong Kong, che siano “investitori professionali” secondo la definizione di cui all’Ordinanza e di qualsiasi regolamento emanato ai sensi della stessa, o nelle eventuali altre circostanze ammesse dall’Ordinanza. Il presente documento non costituisce una consulenza in materia di investimenti ed è pubblicato senza tener conto di specifici obiettivi di investimento o della situazione finanziaria di un particolare destinatario.

Avviso agli investitori di Singapore: Threadneedle Investments Singapore (Pte.) Limited (“TIS”) è titolare di una licenza Capital Market Services per la gestione di fondi concessa ai sensi del Chapter 289 del Securities and Futures Act (“SFA”) di Singapore. Columbia Management Investment Advisers, LLC (“CMIA”) e Threadneeedle Asset Management Limited (“TAML”) sono ognuna una società collegata di TIS. In virtù di un accordo tra TIS e CMIA/TAML approvato dalla Monetary Authority of Singapore, CMIA e TAML sono esenti dall’obbligo di detenere una licenza Capital Market Services per la gestione di fondi ai sensi dell’SFA per quanto concerne la prestazione di servizi di gestione di fondi a clienti di Singapore conformemente ai termini dell’approvazione. Il presente documento non è stato esaminato o registrato da alcuna autorità di regolamentazione di Singapore. Di conseguenza, il presente documento può essere diffuso o distribuito, ed eventuali fondi possono essere offerti
o venduti, o essere oggetto di una sollecitazione alla sottoscrizione o all’acquisto, direttamente o indirettamente, a persone di Singapore (i) solo a condizione che siano investitori istituzionali ai sensi della Section 304 dell’SFA o (ii) ai sensi e in conformità delle condizioni di eventuali altre disposizioni applicabili dell’SFA.

Avviso agli investitori in Malaysia: Il presente documento non è stato esaminato né approvato da alcuna autorità di regolamentazione della Malaysia. Dato che non è stato né sarà ottenuto il riconoscimento da parte della Malaysian Securities Commission ai sensi della Section 212 del Malaysian Capital Markets and Services Act 2007 (il “CMSA”), eventuali fondi menzionati nel presente documento non sono né saranno considerati emessi, resi disponibili, offerti per la sottoscrizione o l’acquisto in Malaysia, e né questo documento né altro materiale in relazione con gli stessi può essere distribuito, fatto distribuire o fatto circolare in Malaysia, se non a persone fisiche o giuridiche che rientrano nei paragrafi 3(a), 4, 5, 6, 10, 13 e 24 della Schedule 6 del CMSA. Inoltre, nessuna persona fisica o giuridica della Malaysia può acquistare direttamente o
indirettamente qualsiasi fondo o interesse beneficiario nello stesso senza aver ottenuto tutte le previe approvazioni governative richieste dalla legge o da altre disposizioni. Le persone che entrano in possesso del presente documento sono tenute dall’emittente e dai suoi rappresentanti a osservare queste restrizioni.

Avviso agli investitori in Thailandia: Il presente documento non è stato esaminato o approvato dalla Securities and Exchange Commission della Thailandia, che non si assume alcuna responsabilità per il suo contenuto. Nessuna persona fisica o giuridica in Thailandia può acquistare direttamente o indirettamente qualsiasi fondo o interesse beneficiario nello stesso senza aver ottenuto tutte le previe approvazioni governative richieste dalla legge thailandese o da altre disposizioni. Le persone che entrano in possesso del presente documento sono tenute dall’emittente e dai suoi rappresentanti a osservare queste restrizioni. Columbia Threadneedle Investments non è autorizzata in Thailandia. Questo documento viene distribuito unicamente a scopo informativo e non deve essere considerato rappresentativo di un particolare investimento.
Non costituisce un’offerta o una sollecitazione all’acquisto o alla vendita di qualsivoglia titolo o altro strumento finanziario, né alla fornitura di servizi o consulenza in materia di investimenti. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Il valore degli investimenti e il reddito da essi derivanti non sono garantiti, possono sia aumentare che diminuire nonché risentire delle oscillazioni dei tassi di cambio. Di conseguenza, gli investitori potrebbero non recuperare l’importo originariamente investito. Eventuali direttive e caratteristiche di portafoglio menzionate nel presente documento sono a esclusiva discrezione del gestore di portafoglio e possono essere soggette a modifiche nel tempo e in funzione delle condizioni di mercato prevalenti. I parametri d’investimento effettivi vengono concordati e indicati nel prospetto informativo o nel contratto di gestione degli
investimenti. Si noti che gli obiettivi di performance potrebbero non essere conseguiti. Le ricerche e le analisi riportate nel presente documento sono state effettuate da Columbia Threadneedle Investments ai fini delle proprie attività di
gestione degli investimenti, potrebbero essere state utilizzate prima della pubblicazione ed essere state inserite nel presente documento per caso. Tutte le opinioni contenute nel presente documento sono valide alla data di pubblicazione, possono essere soggette a modifiche senza preavviso e non devono essere considerate una consulenza in materia d’investimento. Le informazioni provenienti da fonti esterne sono considerate attendibili ma non esiste alcuna garanzia in merito alla loro precisione o completezza. Questo documento include riflessioni su eventi futuri, tra cui previsioni di condizioni economiche e finanziarie a venire. Né Columbia Threadneedle Investments, né tanto meno alcuno dei suoi amministratori, dirigenti o
dipendenti rilascia alcuna garanzia, dichiarazione o qualsivoglia altra assicurazione circa l’accuratezza di tali previsioni. Il riferimento a specifiche azioni o obbligazioni non deve essere considerato una sollecitazione all’acquisto.

Questo documento e i relativi contenuti sono di natura riservata e proprietaria. Le informazioni ivi fornite sono destinate esclusivamente ai soggetti che presenziano alla presentazione. Non ne è consentita la riproduzione in qualsiasi forma né la trasmissione a terze parti senza l’espressa autorizzazione scritta di Columbia Threadneedle Investments. Questo documento è di proprietà di Columbia Threadneedle Investments e deve essere restituito laddove ne venga fatta richiesta. Il presente documento non costituisce una consulenza in materia d’investimento, legale, fiscale o contabile. Si consiglia agli investitori di rivolgersi ai propri consulenti professionali per informazioni legali, fiscali, contabili o in materia d’investimento connesse a un investimento presso Columbia Threadneedle Investments.

Pubblicato da Threadneedle Investments Singapore (Pte.) Limited [“TIS”], ARBN 600 027 414. TIS è esente dall’obbligo di detenere una licenza per i servizi finanziari australiana ai sensi del Corporations Act 2001 (Cth) e fa affidamento sul Class Order 03/1102 in relazione ai servizi finanziari offerti ai clienti all’ingrosso australiani. Il presente documento può essere distribuito esclusivamente in Australia ai clienti all’ingrosso secondo quanto definito nella Sezione 761G del Corporations Act. TIS è regolamentata a Singapore (numero di iscrizione: 201101559W) dalla Monetary Authority of Singapore ai sensi del Securities and Futures Act (Chapter 289), che differisce dalle leggi australiane.

Pubblicato da Threadneedle Investments Singapore (Pte.) Limited, 3 Killiney Road, #07-07, Winsland House 1, Singapore 239519, regolamentata a Singapore dalla Monetary Authority of Singapore ai sensi del Securities and Futures Act (Chapter 289). Numero di iscrizione: 201101559W. Pubblicato da Threadneedle Portfolio Services Hong Kong Limited 天利投資管理香港有限公司. Unit 3004, Two Exchange Square, 8 Connaught Place, Hong Kong, che ha ottenuto dalla Securities and Futures Commission (“SFC”) la licenza a svolgere attività regolamentate di Tipo 1 (CE:AQA779). Registrata a Hong Kong ai sensi della Companies Ordinance (Chapter 622), numero di iscrizione 1173058.

Per il Regno Unito: Pubblicato da Threadneedle Asset Management Limited. Registrata in Inghilterra e Galles, numero di iscrizione 573204, Cannon Place, 78 Cannon Street, Londra, EC4N 6AG, Regno Unito. Autorizzata e regolamentata nel Regno Unito dalla Financial Conduct Authority.

Per la Svizzera: Pubblicato da Threadneedle Portfolio Services AG, sede legale: Claridenstrasse 41, 8002 Zurigo, Svizzera.

Per il SEE: Threadneedle Management Luxembourg S.A. Registrata presso il Registre de Commerce et des Sociétés (Lussemburgo), numero di iscrizione B 110242, 44, rue de la Vallée, L-2661 Lussemburgo, Granducato di Lussemburgo.

Columbia Threadneedle Investments è il marchio commerciale globale del gruppo di società di Columbia e Threadneedle.
columbiathreadneedle.com

Analisi correlate

19 Maggio 2022

Neil Robson

Responsabile Azioni globali

Obesità: combattere un problema di salute sempre più diffuso

Sappiamo tutti che l'obesità è un grande problema di salute. Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), colpisce 650 milioni di persone a livello globale, con una prevalenza di tre volte superiore a quella del 19751.
Tempo di lettura - 6 min
5 Maggio 2022

Pauline Grange

Gestore di portafoglio

Jess Williams

Portfolio Analyst, Responsible Investment

GLOBAL SUSTAINABLE OUTCOMES: Notizie e previsioni T4 2021

Mentre la parola “inflazione” ha nuovamente catalizzato l’attenzione dei mercati nel T4 2021, a dicembre un nuovo termine ha rubato la scena: Omicron. Poco dopo essere stata identificata da alcuni scienziati sudafricani, questa mutazione del Covid-19 ha iniziato a diffondersi con rapidità. I paesi di tutto il mondo sono stati presi dal panico e hanno vietato l’ingresso a tutti i visitatori provenienti dall’Africa subsahariana, inclusa la mia famiglia che sarebbe dovuta arrivare a Natale, scrive Pauline Grange
Tempo di lettura - 5 min
31 Marzo 2022

Florian Uleer

Interim Country Head Italy

La coalizione rinnova il focus della Germania sul RI

La significativa rappresentanza dei Verdi nel primo governo di coalizione “a semaforo” tedesco dovrebbe rafforzare le ambizioni del paese di diventare un centro globale per la finanza sostenibile.
Tempo di lettura - 3 min

Potrebbero interessarti anche

Approccio d'investimento

Il lavoro di squadra ci differenzia ed è fondamentale per il nostro processo di investimento, che è strutturato per facilitare la valutazione, la generazione e l’attuazione di buone e solide idee di investimento per i nostri portafogli.

Fondi e Prezzi

Columbia Threadneedle Investments offre una gamma completa di fondi di investimento che rispondono ad un’ampia scelta di obiettivi.

Capacità d'Investimento

Offriamo una vasta gamma di strategie e soluzioni d’investimento a gestione attiva che coprono mercati e classi di attività a livello globale, regionale e nazionale.