Centro di conoscenza

Glossario

Troverà di seguito una semplice guida di riferimento per alcuni dei termini tecnici che potrebbe incontrare nel corso dell’analisi dei nostri fondi.

A

Active share

Percentuale di un fondo che si discosta dal benchmark. Una active share del 60% indica che il 60% di un fondo si discosta dal benchmark mentre il restante 40% lo replica esattamente.

Agenzia di rating

Una società che assegna rating di credito a emittenti di titoli di debito. Sono agenzie di questo tipo Fitch, Moody’s e Standard & Poor’s.

Alfa

L’alfa misura la performance. Un alfa positivo indica che il fondo ha registrato una performance superiore rispetto ad altri fondi comparabili o a un benchmark.

Asset allocation

Modo in cui un investimento è suddiviso tra varie classi di attività. Ad esempio, un fondo può detenere una combinazione di azioni, obbligazioni e liquidità.

Attivi illiquidi

Attivi che risultano difficili da vendere o acquistare.

Attivo/Classe di attività

Gli investimenti possono essere divisi in cinque gruppi principali definiti classi di attività: liquidità, obbligazioni, immobili, azioni e investimenti alternativi.

Azioni

Cfr. azioni ordinarie o privilegiate.

Azioni

Titoli di partecipazione emessi da società.

Azioni ordinarie

Una categoria di azioni di una società quotata che dà diritto al suo titolare di percepire i dividendi e di votare durante le assemblee generali. Questi investitori si situano a un rango inferiore rispetto ai possessori di azioni privilegiate e ai creditori per quanto riguarda il diritto al patrimonio della società in caso di fallimento o liquidazione.

Azioni privilegiate

Una categoria di azioni di una società quotata che dà diritto al suo titolare di percepire i dividendi prima dei titolari di azioni ordinarie, ma non conferisce il diritto di voto. I titolari di azioni privilegiate si situano a un rango superiore rispetto agli azionisti ordinari per quanto riguarda i loro diritti al patrimonio della società in caso di fallimento o liquidazione.

B

Bank of England

La banca centrale britannica, che fissa i tassi d’interesse, emette banconote e agisce in veste di autorità di vigilanza per il sistema finanziario britannico.

Benchmark

Parametro di raffronto (solitamente un indice o una media di mercato) rispetto al quale può essere misurata la performance di un fondo d’investimento. Molti fondi vengono gestiti con riferimento a un benchmark prestabilito.

Beta

Coefficiente che misura il grado con cui in media un fondo si muove rispetto al mercato in generale. Il mercato ha un beta pari a 1, pertanto un fondo con beta superiore a 1 è considerato più imprevedibile. Un fondo con beta inferiore a 1 è considerato meno imprevedibile.

Bilancio

Documento contabile che mostra la posizione finanziaria di una società.

Borsa

Mercato riconosciuto in cui vengono liberamente acquistati e venduti attivi. Ad esempio, il London Stock Exchange.

Bottom line

Altro termine per indicare il risultato di conto economico (questo dato è riportato alla fine del prospetto di conto economico di una società).

C

Capitale

Patrimonio complessivo di una persona o di una società, al netto di eventuali debiti od oneri finanziari.

Capitale iniziale

Il pagamento iniziale versato per un’obbligazione. Questa somma viene rimborsata alla data di scadenza.

Capitalizzazione di mercato

Misura delle dimensioni di una società, calcolata moltiplicando il numero totale di azioni emesse per l’attuale quotazione azionaria. Le società sono solitamente raggruppate in funzione delle loro dimensioni in small-cap, mid-cap e large-cap.

Cedola

Pagamento di interessi periodico su un’obbligazione fino alla sua scadenza.

Ciclica

Società i cui utili e la cui performance azionaria sono relativamente dipendenti dal ritmo e dalla fase della crescita economica.

Ciclo economico

Variazioni che si verificano in un’economia nel corso del tempo. Le quattro fasi principali del ciclo economico sono: espansione, picco, recessione e ripresa.

Commissione di gestione annua

Commissione pagata per l’affidamento in gestione dei propri investimenti; solitamente consiste in una percentuale delle masse in gestione (AUM).

Commissioni di performance

Alcuni dei nostri fondi addebitano una commissione di performance a condizione che siano soddisfatti determinati criteri. Tale commissione è dovuta se il fondo genera rendimenti superiori a un determinato obiettivo, e viene pagata in aggiunta alla commissione di gestione annua. Se il fondo non raggiunge l’obiettivo prefissato, non è dovuta alcuna commissione di performance. Il dato indicato corrisponde alla media delle commissioni di performance effettivamente applicate nei cinque anni precedenti oppure può basarsi su un dato rappresentativo qualora non fossero disponibili dati sufficienti.

Commissione di rimborso

Columbia Threadneedle Investments non applica alcuna commissione di rimborso. Pertanto, quando si sceglie di vendere il proprio investimento, i proventi da esso derivanti vengono corrisposti senza alcuna deduzione.

Commissione di sottoscrizione

Spesso definita commissione iniziale, si tratta dell’importo che può essere prelevato dall’investimento prima di concludere l’operazione nel fondo prescelto. Columbia Threadneedle Investments non applica una commissione di sottoscrizione ma, qualora venisse introdotta in futuro, questa non supererebbe il limite indicato nel Prospetto informativo/KIID. Diversamente da Columbia Threadneedle, alcuni distributori di fondi possono applicare una commissione di sottoscrizione al momento dell’acquisto di nostri fondi da loro intermediati; pertanto, prima di investire, si raccomanda di informarsi sull’eventuale applicazione di commissioni di questo tipo.

Conti di risparmio vincolati

Depositi di liquidità a più lungo termine per investitori che non hanno bisogno di accedere al proprio denaro per un periodo di tempo determinato.

Contrarian

Negoziare contro il mercato. Ad esempio acquistare un’azione venduta dalla maggior parte degli investitori e vendere un’azione acquistata dalla maggior parte degli investitori.

Contratti a termine

Contratto tra due parti per l’acquisto o la vendita di una specifica materia prima o di uno specifico strumento finanziario a un prezzo prestabilito a una data futura.

Contratto per differenza (CFD – Contract for Difference)

Tipo di derivato che consente agli investitori di negoziare le oscillazioni di prezzo di un investimento sottostante. Se il valore del denaro investito aumenta in un certo periodo, allora il venditore verserà una percentuale all’acquirente. Tuttavia, se il valore del capitale diminuisce, l’acquirente dovrà pagare il venditore.

Conto di risparmio

Conto usato per depositare denaro e incassare interessi nel tempo.

Conto economico

Prospetto finanziario della ricchezza generata dall’attività operativa di una società. Include tutti i proventi, gli oneri e le spese di un determinato periodo.

Copertura (o Hedging)

Strategia che permette di ridurre o trasferire il rischio nel portafoglio.

Correlazione

Misura dell’oscillazione del valore di un investimento rispetto a un altro. Il valore di investimenti fortemente correlati si muove al rialzo e al ribasso contemporaneamente, mentre gli investimenti con correlazione bassa (o negativa) tendono a registrare andamenti differenti.

Correzione della diluizione

Tecnica usata per tutelare gli investitori esistenti dai costi di acquisto e di vendita di investimenti all’interno del fondo. Solitamente si applica solo se tali costi sono di notevole entità.

Crescita del capitale

Quando il valore attuale di un investimento è superiore all’importo inizialmente investito.

D

Data ex dividendo

Se un investitore acquista un’azione in tale data o successivamente ad essa non avrà diritto al pagamento del dividendo successivo.

Derivati

I derivati sono strumenti finanziari sofisticati legati all’andamento dei prezzi di altri attivi.

Difensiva

Società i cui utili e la cui performance azionaria sono relativamente indipendenti dal ritmo e dalla fase della crescita economica.

Diversificazione

Detenzione di una gamma di investimenti differenti.

Dividendo

Pagamento effettuato da una società a favore dei suoi azionisti, solitamente tramite conferimento di liquidità. Questi pagamenti avvengono solitamente con frequenza trimestrale, semestrale o annuale.

Duration

Misura della sensibilità di un’obbligazione alle variazioni dei tassi d’interesse. Quanto più lunga è la duration, tanto più sensibile è l’obbligazione.

E

Esposizione

Importo investito da un fondo in un determinato titolo, settore di mercato o di settore industriale.

Esposizione corta

Quando un fondo che adotta una strategia azionaria long/short ha un’esposizione maggiore alle posizioni corte rispetto a quelle lunghe.

Esposizione di mercato

Percentuale del fondo esposta a una determinata classe di attivi o a un determinato settore e quindi ai rischi del mercato generali derivanti da questi investimenti.

Esposizione lunga

Quando un fondo con strategia azionaria long/short ha un’esposizione maggiore alle posizioni lunghe rispetto a quelle corte.

Esposizione netta e lorda

L’entità dell’esposizione di un portafoglio al mercato. L’esposizione netta è calcolata sottraendo l’esposizione corta dall’esposizione lunga. Se un portafoglio ha un’esposizione lunga del 100% un’esposizione corta del 20%, la sua esposizione netta è pari all’80%. L’esposizione lorda è calcolata sommando il valore delle posizioni lunghe e corte: se un portafoglio ha un’esposizione lunga del 100% e un’esposizione corta del 20%, la sua esposizione lorda è pari al 120%.

Evoluzione del prezzo

Differenza di prezzo tra due periodi che può essere giornaliera, mensile, da inizio anno o riferita agli ultimi 12 mesi.

Exchange-traded fund (ETF)

Un ETF è un tipo di fondo che detiene un paniere di attivi differenti. Gli investitori possono acquistare e vendere azioni del fondo, beneficiando della comodità di effettuare un’unica transazione per ottenere un’esposizione a vari tipi di attivi.

F

Financial Conduct Authority (FCA)

La Financial Conduct Authority è l’autorità di vigilanza britannica per il settore dei servizi finanziari.

Financial Services Compensation Scheme (FSCS)

Sistema di indennizzo disponibile per i clienti di società di servizi finanziari britanniche autorizzate.

Fondamentali

Modo per determinare la salute finanziaria di una società, analizzando i suoi conti finanziari anziché il prezzo delle sue azioni.

Fondi a rendimento assoluto

Fondi gestiti con l’obiettivo di incrementarne il valore nell’arco di un certo periodo di tempo, a prescindere dalle condizioni di mercato.

Fondi attivi

Cfr. Gestione attiva.

Fondi passivi/indicizzati

I fondi passivi cercano di replicare la performance di un indice, come il FTSE 100.

Fondo

Forma di investimento collettivo in cui il denaro degli investitori è aggregato e investito in una serie di investimenti differenti.

Fondo aperto

Organismo d’investimento collettivo che investe in altre società e attivi. Il fondo può emettere un numero illimitato di azioni.

Fondo chiuso

Società che investe in altre società o in altri attivi. Il numero di azioni nel fondo è fisso e non può variare, a prescindere dal numero di investitori.

Fondo comune

Tipo di fondo aperto.

Fondo con dual pricing

I fondi con dual pricing hanno quotazioni separate per l’acquisto (prezzo di offerta) e la vendita (prezzo di domanda) di quote. Il prezzo di acquisto è solitamente superiore al prezzo di vendita.

Fondo di fondi

Cfr. Fondo gestito.

Fondo gestito

Fondo d’investimento solitamente composto da un gruppo di altri fondi. L’investitore non investe direttamente in altri tipi di titoli ma beneficia di un’esposizione più ampia agli attivi.

Fondo multi-asset

Fondo gestito che include classi di attivi tradizionali (azioni e obbligazioni) e talvolta anche materie prime, immobili o hedge fund.

Future

Contratto con il quale un venditore e un acquirente concordano un prezzo nel momento attuale per qualcosa che non scambieranno fino a un preciso momento futuro.

G

Gestione attiva

Esistono due tipologie principali di gestione degli investimenti: attiva e passiva. Un gestore attivo si avvale di ricerche, analisi e del proprio giudizio per selezionare gli investimenti per il fondo.

Gestione passiva

Un approccio d’investimento in cui un fondo cerca di replicare la performance di un indice.

Gestore del Fondo

Persona responsabile di gestire il patrimonio di un fondo.

Gilt

Obbligazione emessa dal governo britannico.

H

Hedge fund

Un fondo d’investimento alternativo che può ricorrere a varie strategie per generare rendimenti.

I

Immobili

Si tratta solitamente di immobili commerciali quali uffici, negozi o magazzini.

Importo delle spese correnti (OCF)

L’importo delle spese correnti solitamente si basa sulle spese dell’anno precedente e può variare da un anno all’altro. Comprende spese quali le spese di gestione annuale del fondo, le spese di registrazione, le spese di custodia e i costi di distribuzione, ma esclude i costi di acquisto o di vendita delle attività del fondo (a meno che tali attività non costituiscano azioni di un altro fondo). Per uno scorporo più dettagliato dei dati visitare la pagina www.columbiathreadneedle.com/fees. In alcuni casi, l’importo delle spese correnti può basarsi su una stima delle spese future, o perché la classe di azioni/di quote è relativamente nuova e non ha un track record sufficiente per essere calcolata con precisione, oppure perché è improbabile che i dati storici riflettano accuratamente le spese correnti future. La relazione annuale del fondo per ciascun esercizio includerà il dettaglio delle spese applicate. Quando un importo relativo alle spese correnti è contrassegnato da un (*) significa che si tratta di una stima.

Importo OCF (Ongoing Charges Figure)

Costo totale di gestione di un investimento, comprensivo di oneri e commissioni, rappresentato come percentuale.

Indice

Metodo per la misurazione del valore collettivo di un gruppo di attivi. Ad esempio, l’indice FTSE 100 Index mostra un unico dato rappresentativo del valore combinato delle 100 società comprese nell’indice stesso.

Indice dei prezzi al consumo (Consumer Price Index – CPI)

Misura dell’inflazione nazionale che indica la variazione del prezzo di un paniere di beni di consumo e servizi. Include i costi legati a trasporti, alimenti e cure mediche.

Indice dei prezzi al dettaglio (Retail Price Index – RPI)

Misura dell’inflazione che indica la variazione del prezzo di un paniere di beni e servizi al dettaglio. Include i costi associati alle abitazioni, come spese ipotecarie, imposte comunali e assicurazione immobiliare.

Inflazione

Il tasso al quale il prezzo di beni e servizi aumenta nel tempo. La misura ufficiale è l’Indice dei prezzi al consumo.

Infrastrutture

Sistemi fisici di una società o di una nazione: reti dei trasporti, delle comunicazioni, fognarie, idriche ed elettriche sono tutti esempi di infrastrutture.

Interesse composto

Interesse calcolato su un prestito iniziale e sull’interesse accumulato nei periodi precedenti del prestito. Si tratta dell’interesse sull’interesse.

Investment trust

Società d’investimento di tipo chiuso (cfr. Fondo chiuso).

Investimenti alternativi

Tipo di investimento non tradizionale che include materie prime, infrastrutture, private equity e venture capital.

Investimenti esotici

Attivi non convenzionali tra cui opere d’arte, arredamento, auto d’epoca e silvicolture.

Investimento a breve termine

Un investitore a breve termine intende conseguire un rendimento ragionevolmente rapido sul capitale investito, nell’arco di un periodo compreso tra un giorno e uno o due anni.

Investimento a lungo termine

Un investitore a lungo termine cerca di mantenere il proprio investimento per almeno 5 anni, spesso con un obiettivo a lungo termine. Coloro che investono sul lungo termine hanno maggiori probabilità di vedere le oscillazioni del mercato azionario controbilanciarsi nel tempo.

Investimento a medio termine

Un investitore a medio termine può pianificare di mantenere il proprio investimento per un periodo uguale o superiore a 3 anni.

Investimento bottom-up

Decisione d’investimento in base alla quale un gestore privilegia la storia finanziaria di una società, la sua gestione e il suo potenziale anziché le generali tendenze di mercato o settoriali.

Investimento top-down

Strategia d’investimento incentrata su fattori ambientali di vaste dimensioni a livello macroeconomico o di mercato, che influenzano la scelta degli investimenti di una società.

J

K

Key Investor Information Document (KIID)

Il Documento contenente le informazioni chiave per gli investitori è concepito per aiutare gli investitori a comprendere la natura e i rischi di un fondo in cui è potrebbero investire. I potenziali investitori dovrebbero sempre consultare il KIID pertinente in modo da operare una scelta informata prima di investire.

L

Leva finanziaria

Un fondo è soggetto a leva finanziaria se è esposto ad attivi o a mercati per oltre il 100% del proprio valore patrimoniale netto, solitamente al fine di aumentare i rendimenti. La leva può anche indicare il livello di indebitamento di una società rispetto al suo capitale proprio. Cfr. anche Rapporto di indebitamento.

LIBOR

Un tasso d’interesse pattuito per i prestiti interbancari a breve termine. Il LIBOR viene comunemente usato come benchmark per i tassi d’interesse a breve termine.

Liquidità

Il grado di facilità o difficoltà ad acquistare o vendere un investimento.

Liquidità e mezzi equivalenti

Investimenti a breve termine ampiamente accessibili, tra cui depositi, strumenti del mercato monetario e titoli di Stato a breve termine.

Long/short

Una strategia che consente di investire in posizioni lunghe, che beneficiano del rialzo delle quotazioni, e in posizioni corte per approfittare del calo delle quotazioni.

M

Margine

Differenza tra il costo per produrre qualcosa e il ricavo ottenuto dalla vendita di tale prodotto.